NASpI

NASpI (Nuovo Assegno Sociale per l'Impiego)
 
L'indennità NASpI è entrata in vigore per tutti gli eventi di disoccupazione avvenuti dal 01/05/2015 sostituendo indennità NASpI e mini-ASpI (che avevano a loro volta sostituito dal 01/01/2013 disoccupazione ordinaria e con requisiti ridotti).
Dal 01/01/2017 a seguito dell'abrogazione dell'indennità di mobilità e del trattamento speciale edile, risulta quindi quindi essere l'unica indennità di disoccupazione non agricola .

Requisiti

Per avere diritto all'indennità devono essere tutti soddisfatti
  • Stato di disoccupazione involontaria
  • 30 giornate di lavoro effettivo nei 12 mesi dalla scadenza del contratto)
  • 13 settimane contributive (ragguagliate al limite contributivo minimo, per il 2017: 200,76 € per settimana) nei 4 anni precedenti la cessazione del contratto di lavoro

Calcolo e misura

L'indennità NASpI, sia per il calcolo della durata che della misuta prende a riferimento i contributi dei 4 anni precedenti la data di cessazione del rapporto di lavoro di riferimento.

Compatibilità con lavoro autonomo, collaborazione o subordinato

Note
Si ricorda che chi all'atto della domanda di disoccupazione ha partite iva aperte anche silenti, contratti di collaborazione, partecipazioni in società o cooperative, ruolo di sindaco, amministratore consigliere in societò o cooperative, o altri rapporti di lavoro contemporanei, es. intermittenti, … deve dichiarare il reddito presunto anche se zero, all'atto della domanda o entro 30 giorni dalla presentazionedella stessa pena respinta della domanda.
Nel caso di apertura di partite iva di qualsiasi tipo, attività autonome, contratti di collaborazione è obbligatorio dichiarare entro 30 giorni il reddito presunto.

Incentivo all'autoimprenditorilità (Anticipazione NASpI)

Nel caso si voglia avviare o sviluppare un'attività lavorativa autonoma, un'impresa individuale, sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa con rapporto mutualistico di attività lavorativa da parte del socio, è prevista la possibiltà di chiedere l'anticipo della NASpI entro 30 giorni dall'inizio dell'attività.

Si consiglia di rivolgersi al patronato più vicino per informazioni.

Documenti per NASPI
  • Carta d'identità e codice fiscale (tessera sanitaria blu)
  • Contratto, proroga, lettera licenziamento o lettera di dimissioni per giusta causa, o verbale di conciliazione ispettorato del lavoro.
  • IBAN conto corrente bancario e postale
  • mod. SR163 firmato e timbrato dalla banca/posta
  • Una busta paga del lavoro cessato
  • Lettera INPS dell'accoglimento della domanda di disoccupazione precedente per verifica dei giorni rimanenti
Per domanda di assegni familiari con la NASpI
  • CUD e/o dichiarazione dei redditi (730/Persone Fisiche ex-UNICO), visure castali degli ultimi 2 anni del dichiarante e familiari.
  • Codici fiscali di tutta la famiglia
Fonti principali:
  • Decreto Legislativo 22 del 04-03-2015
  • Circolare INPS 94 del 12-05-2015
  • Circolare INPS 142 del 29-07-2015
  • Circolare INPS 194 del 27-11-2015
  • Decreto Legislativo 150 del 14-09-2015
  • Circolare INPS 174 del 23/11/2017 (Chiarimenti sulla compatibilità con attivitò lavorativa)