Basta morti sul lavoro

MORTI SUL LAVORO, Vicenza, SIT-IN DEI SINDACATI | 19/06/2020

Ancora infortuni e morti sul lavoro in Veneto, ancora il DRAMMA DI LAVORATORI CHE PAGANO CON LA VITA il mancato rispetto delle norme, la mancanza di investimenti, la sottovalutazione del rischio, l’assenza di una cultura della prevenzione.
Appalti al minimo ribasso, precarietà esasperata, continua riduzione dei costi del lavoro e mancanza di investimenti in innovazione e manutenzione provocano questa assurda e inaccettabile strage.


Incidenti sul lavoro per l'anno 2019 | 18/12/2019



ADESSO BASTA! VOGLIAMO IL RISPETTO DELLA VITA E DELLA DIGNITÀ DI TUTTI I LAVORATORI


Alla Regione Veneto chiediamo:

  • piano straordinario di assunzioni negli SPISAL per rafforzare la prevenzione e i controlli
  • potenziamento di tutti i servizi per ridurre l’incidenza delle malattie professionali
  • attivazione del Tavolo Amianto
  • pieno riconoscimento del ruolo e della centralità dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
  • da parte di tutti i soggetti istituzionali e datoriali

Alle Associazioni Datoriali chiediamo:

  • rilancio indispensabile e urgente di investimenti per la prevenzione e la tutela della salute e
  • sicurezza e per la manutenzione di impianti e macchinari
  • garantire in tutti i luoghi di lavoro adeguata formazione/informazione a tutti i lavoratori a prescindere
  • >dal tipo di rapporto di lavoro
  • stop agli appalti al massimo ribasso e al lavoro povero e precario

Queste le nostre richieste, queste le nostre priorità. Vogliamo risposte serie e concrete.