RSU 2018

COMUNICATI FLC E FP CGIL VERONA

                                           Verona 24 aprile 2018

Federazione Lavoratori della Conoscenza
                                              
ABBIAMO "STRAVINTO" !!

Risultati DEFINITIVI delle elezioni RSU 2018

  •  Nonostante il raddoppio del numero delle liste e del numero dei candidati…
  •  Nonostante la campagna denigratoria sui social
  • Nonostante il rischio di avanzamento dei sindacati corporativi

La FLC CGIL si conferma a VERONA il sindacato CONFEDERALE più largamente votato con oltre il 38% dei voti.

E’ per noi un risultato straordinario: è frutto della presenza di decine e decine di attivisti RSU, molti non sono iscritti alla FLC ma danno con passione il loro contributo. A loro va il nostro grazie!!
E’ frutto anche di una presenza continua e fattiva della FLC CGIL nelle scuole, attenta a difendere i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici. E’ frutto del lavoro di contrattazione che riprenderà con le norme del nuovo contratto.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI

LA SEGRETERIA FLC CGIL DI VERONA

 

RSU 2018
COMUNE DI VERONA, ULSS 9 SCALIGERA,
ISTITUTO ASSISTENZA ANZIANI di Verona
TRIONFO DELLA FP CGIL

Ultimato lo spoglio delle schede è un trionfo per la FP CGIL nel Comune di Verona e all’ ULSS 9
Scaligera.
Nel Comune di Verona la FP CGIL con i suoi 392 voti diventa il primo sindacale quasi doppiando la
FP CISL uscita dalle urne dei dipendenti comunali con 206 voti e la UIL FPL con 98 voti. Il sindacato
autonomo CSA si attesta sui 188 voti mentre cala di 26 voti la Cub da 175 a 149 voti.
Nove i seggi assegnati ai candidati che hanno ricevuto il maggior numero di preferenze e che
saranno in campo per i prossimi tre anni fino al 2021.
Una bella vittoria quella della FP CGIL che oltre a diventare il primo sindacato aziendale aumenta i
consensi rispetto al 2015 di ulteriori 36 voti.
Grandioso risultato alla ULSS 9 Scaligera dove la FP CGIL risulta dagli scrutini il primo sindacato
che rappresenterà al tavolo aziendale i 4692 lavoratori delle tre ex ULSS 20 – 21 -22 unificate dal
2017. I voti assegnati alla FP CGIL sono 1190, alla CISL FP 633, UIL 204, Nursing up 548, Ugl 67,
Usb 42, Nursind 45 ed Fsi 14. Importante il numero dei delegati eletti della FP CGIL nella RSU
Scaligera pari a 21. Un aumento percentuale dal 40 al 43,38% di rappresentatività. I lavoratori della
ULSS 9 hanno riconosciuto il grande e faticoso lavoro fatto dai delegati e dalla Segreteria della FP
CGIL in questi ultimi tre anni che, con costanza, competenza e capacità di risolvere i problemi ha
mostrato ai lavoratori di meritare la loro fiducia.
Importante successo anche nelle IPAB e, in particolare nella più grande della provincia: l’Istituto
Assistenza Anziani che conta 550 dipendenti. 338 lavoratori nelle giornate dal 17 al 19 aprile si sono
recati alle urne finito il turno di lavoro con gli anziani accordando alla FP CGIL 163 voti conquistando
6 delegati su 12 davanti alla FP CISL con 104 voti e 4 delegati oltre a Ugl e Csa ciascuno con un
delegato.
Risultati importanti in Camera di Commercio dove la FP CGIL, nonostante il pensionamento di
diverso personale, rimane il sindacato più votato dai lavoratori davanti alla UIL FPL e alla CISL FP.
Bene il risultato nelle Ipab D. Rossi di Arcole, B. Albertini di Isola della Scala dove la FP CGIL passa
avanti alle altre Organizzazioni Sindacali. Bene al Toblini di Malcesine, all’Ipab di Bussolengo, di
Legnago e molte altre. Consolidato il dato nei Comuni dove già la FP CGIL era primo sindacato:
Legnago, Malcesine,Cerea, Lavagno, Sona, Arcole,Pastrengo, Sant’Anna d’Alfaedo...
Grazie a tutti i lavoratori e delegati che hanno reso possibile questo grande successo.
Graditi i complimenti giunti dalle altre Organizzazioni Sindacali e i riconoscimenti degli Enti e
Aziende per l’ottimo risultato, frutto di una grande squadra.
CGIL Funzione Pubblica